-->

Attualità
Strumenti

Va in onda ogni lunedì alle 21.10 in prima tv assoluta Chopped, la nuova produzione di Food Network, il canale lanciato a maggio da Scripps Networks Interactive e disponibile sul canale 33 del digitale terrestre. “Chopped”, format americano di successo, è allo stesso tempo un reality e un game show, una competizione molto divertente e coinvolgente, in cui verranno messe alla prova velocità, creatività, ingegno e abilità dei concorrenti, tutti chef professionisti.

La versione italiana del programma – prodotta da 3Zero2 – vede alla conduzione Gian Marco Tognazzi e in giuria 3 chef di fama internazionale: Philippe Leveillé, Rosanna Marziale e Misha Sukyas.

Con l’obiettivo di poter vincere 5.000 euro in gettoni d’oro tutto accade molto velocemente a Chopped. Nell’arco di un’ora 4 cuochi si sfidano per cucinare 3 diverse portate in 3 round e in un tempo molto limitato.

Per ogni portata ci saranno 4 insoliti ingredienti segreti che i concorrenti scopriranno aprendo il famoso cestino, ingredienti che a prima vista sembrerebbero assolutamente incompatibili con le ricette abituali di un piatto, ad esempio: fichi caramellati o uova di lumaca per un primo, zucchero filato o pop corn per un secondo, senape extra forte o taralli pugliesi per il dolce.  Ovviamente non mancheranno prodotti tipici provenienti da tutte le tradizioni italiane, le eccellenze del nostro territorio, oltre a cibo proveniente dal resto del mondo. Gli chef in gara potranno rifornirsi dalla dispensa e dai frigoriferi di Chopped. Oltre a chef professionisti sono stati coinvolti anche food bloggers e food tracker.

 Dopo ogni round, di volta in volta verrà eliminato uno dei partecipanti con la temutissima frase: “Sei tagliato fuori”.

 A Gian Marco Tognazzi il compito di pronunciare il temuto verdetto. Gian Marco, noto attore di cinema e teatro, ritorna in tv come conduttore dopo una lunga assenza, pronto a fare da supremo controllore ad ogni meccanismo di gara, mettendo tutto e tutti in riga e gestendo con rigore i tempi dello show televisivo.

Non mancherà di manifestare il suo profondo amore per la cucina, che deriva dalla sua famiglia e da suo padre Ugo Tognazzi, noto per le sue ricette stravaganti e per le memorabili cene a cui invitava amici e colleghi.

 A valutare i concorrenti, invece, ci saranno 3 giudici: 3 star della cucina forniranno i loro giudizi sulla base della loro esperienza e all’osservazione di tutte le fasi della preparazione del piatto.

Philippe Leveillé è bretone, un francese trapiantato in Italia che fa da trait-d’union tra le due tradizioni culinarie europee più famose, quella italiana e quella francese; Rosanna Marziale è strettamente legata al territorio e ha una profonda conoscenza dei prodotti italiani e del loro utilizzo. Misha Sukyas è un alchimista, pronto alla sperimentazione e alla contaminazione con ingredienti provenienti da tutto il mondo.

Nella puntata di questa sera tra i quattro cuochi che si sfideranno spicca il giovane trentino Sebastian Sartorelli,  allievo di chef stellati del calibro di  Alfredo ChiocchettiMassimiliano Alajmo e Diego Rigotti (miglior Chef emergente d’Italia 2012). Dopo questo periodo nell’alta cucina, nel 2016, ha condensato la sua idea nell'esperienza de La cucina di Seba, offrendo una cena personalizzata capace di trasformarsi in un vero e proprio evento personale, impreziosito da performance di intrattenimento, arte, cultura. Da qui nasce l'originallissima  PITTURA ALIMENTARE, in cui gli ospiti  possono realizzare quadri  con prodotti naturali che non si deteriorano. Una tela bianca dove potranno lasciare una pennellata creativa usando pennelli, spatole e cucchiai, dipingendo, così, quadri che ricordino la cena e i piatti appena mangiati. Dal rosso-pomodoro, al verde-pesto, il nero-seppia, fino al giallo-zafferano.

La Redazione