-->

Rubriche
Strumenti

Così macellai e birrai, vista la multietnicità che l’evento ha assunto specie negli ultimi anni, si sono dovuti adattare e inventarsi un qualcosa che soddisfacesse le esigenze di chi dice “no” alla carne. Accanto a succulente grigliate ipocaloriche troviamo coloratissime grigliate di verdure, tofu e hamburger di soia.

Certo non è stato facile per gli organizzatori dell’evento. A detta loro, difatti, così facendo si va ad “attaccare” una tradizione secolare basata esclusivamente su birra e carne. Ed è sempre stato così!

All’Oktoberfest dello scorso anno sono stati consumati mezzo milione di polli, 116 manzi interi, 115 mila salsicce e e circa 7,5 milioni di mass (boccali da birra da un litro).

Quest’anno le regole sono cambiate. D’altronde bisogna essere sempre aperti e soprattutto tolleranti (ovviamente scherziamo!) nei confronti di nuovi stili alimentari. Ma se si introduce il vino vegano, che festa della birra è?

 Valeria Vanacore