-->

Piccolina nella statura ma con una grande tempra ed un grande sorriso. Questo è il ritratto di Isabella de Cham, la ‘lady della pizza fritta’ che, coadiuvata da Vincenzo Durante ha realizzato un piccolo sogno. Li abbiamo intervistati entrambi all’apertura di Pizza Fritta 1947, il loro nuovo locale in Via Cesare Sersale, nel cuore di Napoli, che affianca la sede originaria la quale d’ora in avanti si dedicherà esclusivamente all’asporto.
Una storia che sembra un film – Isabella, già pratica di acqua e farina per la sua esperienza pregressa alla Masardona e Zia Esterina Sorbillo, in una sera d’agosto presa dall’appetito si reca da Vincenzo per mangiare una pizza fritta. Lui è ancora un piccolo takeaway, lei chiede se cercano personale. E’ subito sinergia.

Leggi tutto: Quando la tradizione si rinnova: Isabella de Cham e la nuova pizza fritta 1947

Che l’estate fosse alle porte un tempo lo annunciavano le canzoni, chi si può dimenticare “Sapore di Sale” di Gino Paoli,  ma anche le più recenti “Tacatà” del cubano Ruly Rodrigez o “Estate” dei Negroamaro? Accanto al tormentone musicale, che ci porta ad immaginare il mare, un drink e le giornate trascorse in compagnia, da qualche anno c’è l’appuntamento gastronomico “Una Pizza per l’Estate By Mulino Caputo” a suggerire che ci siamo, le ferie sono vicine.

Leggi tutto: Estate 2017: la top ten delle pizze da gustare

Quando si segue un musicista o una band da tanti anni non è un problema per un fan prendere un treno e percorrere 100 chilometri per andare ad un concerto.

Nel caso in questione il concerto era quello degli Afterhours a Parma il 18 marzo scorso. Il frontman della band, Manuel Agnelli, pochi mesi fa ha partecipato al talent X Factor per cui attualmente gode di una vasta popolarità e gli spettatori dei concerti risultano essere più “trasversali”. C’era curiosità nel capire quale fosse il “nuovo pubblico” e come sarebbe stata l’integrazione con lo “zoccolo duro”. Ma, al di là, degli esperimenti sociologici i concerti degli Afterhours sono dei veri e propri spettacoli musicali ai quali si assiste in maniera molto “partecipata” sempre.
Se poi lo show è accompagnato dalla buona tavola il tutto si trasforma in un tour enogastronomico condito di musica.

Leggi tutto: Musica e tour gastronomici. Tra Afterhours e Parmigiano Reggiano

Ispirato al particolare costume gastronomico anglo-americano, ‘Stairs Diner’ apre al pubblico nel quartiere Vomero di Napoli. Ma con una particolarità interessante: la qualità del cibo e l’accoglienza, insieme all’incontro tra le pregiate carni italiane e il Diner Food americano.

Leggi tutto: Arriva a Napoli Stairs Diner: un luogo dalle suggestioni degli anni’60 che offre cibo italiano di...