-->

Rubriche
Strumenti

Il Sushi, nella tradizione giapponese, altro non è che una serie di piatti a base di riso, misti ad ingredienti come pesce, alghe, vegetali e uova. Preparazioni ripiene nella maggior parte dei casi, di ingredienti crudi, cotti o marinati da assaporare brandendole con le classiche bacchette in legno. 

sushi chez toi logo

Tra gli stucchi e gli ori della dimora del Barone Zona, a due passi da via Salvator Rosa, si parlerà della manipolazione del pescato e del reperimento di ingredienti inusuali come le uova di lompo, piccole e nerissime uova di pesce da cui si ricava anche una sorta di caviale meno pregiato di quello di storione e che vengono usate per la preparazione dei Futomaki o il Kampyo, una sorta di zucca dal sapore agrodolce che si usa per gli Hosomaki.

Taglio del pesce e preparazione di salse come quellla di soia, corredano questo seminario sui misteri dell'oriental food.

Anche la cottura del riso è un mondo a parte, pieno di segreti e misteri nel panorama gastronomico del Sol Levante.

Le classiche polpette, ripiene di pesce protagoniste di tutte le abbuffate dei cartoni animati giapponesi ad esempio, si chiamano Onigiri e sono una delle prelibatezze di cui Sushi chez toi svelerà la ricetta.

Preparazioni eleganti ed inusuali, adatte anche come ouverture, di una trendy tavolata natalizia, a base di prodotti ittici, per stupire anche i globetrotters più esigenti, tra i commensali.

Il seminario durerà 5 ore dalle 16 alle 21. Alla fine della full immersion gastronomica, dopo che ognuno avrà realizzato le sue preparazioni, verrà allestita una tavolata in stile nipponico con tanto di piatti- barchetta di bambù e si potranno degustare i cibi autoprodotti, contando sui consigli della chef.

Anche gli abbinamenti col vino non sono lasciati al caso. Giovanni Iannucci titolare dell'omonima azienda vinicola di Guardia Sanframondi, mostrerà ai corsisti come la Falanghina possa andare a braccetto anche con un tocco di wasabi, il panetto verde, detto anche ravanello giapponese, dal sapore piccantissimo, che si usa come condimento e antibatterico per le crudités nipponiche.

L'iscrizione al corso ha un costo di 30 euro a persona. Per partecipare occorre prenotarsi entro il 13 dicembre chiamando il 329/3013334

                                                                                                                                                                                                                                                                  Alessandra Cammarano