-->

Rubriche
Strumenti

Lenticchie a volontà, denaro e felicità. Alzi la mano chi non le ha mai gustate come contorno allo zampone o al cotechino! In Italia è un must, lo conferma anche la Cia – Confederazione italiana agricoltori, la quale ha stimato che quest’anno gli italiani consumeranno circa 5 milioni di chili di lenticchie.

La ricetta di quest’anno? Rigorosamente “brasate”. Basta far soffriggere in quattro cucchiai di olio e.v.o. mezza cipolla, uno spicchio d’aglio, una carota e un gambo di sedano, un pezzetto di peperoncino e una piccola foglia di alloro, il tutto finemente tritato. Dopodiché, aggiungere un paio di pomodorini spezzettati e sfumare il tutto con un bicchierino di vino bianco. Quando il vino sarà sfumato, basta aggiungere  500 gr. di lenticchie precedentemente lessate, farle cuocere una decina di minuti, e il gioco è fatto.

Sarà un contorno coi fiocchi da gustare in compagnia, da mangiare rigorosamente con le mani per i più tradizionalisti. E se avanzano? Nessun problema! Il 2012 ci ha insegnato che non si getta via nulla. Le trasformeremo in un gustosissimo patè da accompagnare con crostini il giorno dopo.

 Valeria Vanacore