-->

 EFEST: cinema diVino e territorio è il primo Festival dedicato al Cinema e al Corto d’autore che mette al centro la fascinazione del vino. Dal 13 al 15 ottobre, tra vigne, cantine e spazi museali avranno luogo proiezioni, incontri, workshop e seminari intorno al binomio cinema e vino con un obiettivo chiaro: promuovere il talento giovanile e il cinema documentaristico con attenzione ai valori del territorio. EFEST è al tempo stesso Contest per giovani video-makers e rassegna cinematografica.

Leggi tutto: EFEST, il primo Festival del Cinema con protagonista il vino

 

Giovedì 10 ottobrealle ore 19.00, il Nabilah presenta Shell  il progetto che l’artista Eugenio Tibaldi ha realizzato sulla Spiaggia Romana di Bacoli (Napoli). Una narrazione unica e strettamente legata al territorio che evoca la forma di una conchiglia, da cui il nome, la più tipica del litorale flegreo. “Shell è un luogo sospeso in cui i materiali e le forme si confondono in un continuo gioco di rimandi e sovrapposizioni”, spiega l’artista. Shell è uno spazio concettuale indefinibile, che sfugge alle classificazioni, dall’impatto fortemente emozionale; un luogo da vivere, da abitare per una sera.

 

Leggi tutto: Cucina stellata e arte per il progetto Shell

Parata di stelle al Grand Hotel Punta Molino, dove si è svolto il galà di chiusura dell'Ischia Global Film & Music Festival. Comun denominatore per tutti i premiati: l'amore per Ischia e per il cinema. La regina Isa Danieli ha incontrato e incoraggiato la piccola protagonista de L'amica geniale Ludovica Nasti. "Lo studio e la perseveranza sono le cose importanti" - ha dichiarato - ma più di tutto, per fare questo mestiere non bisogna avere paura".
Leggi tutto: Galà al Punta Molino con le star dell'Ischia Global Film and Music Festival

Sabato 18 maggio, dalle 19.30, la spiaggia dello storico Bagno Sirena in via Posillipo accoglie il Gran Finale di Wine&Thecity: un rito, una performance, una festa dedicata alla luna piena. Esbat è la performance site specific scritta e diretta da Ciro Sabatino per l’occasione: un’azione d’arte e teatro che coinvolge due compagnie teatrali napoletane – Skaramacay Art Factory Teatri di Seta – e trenta tra performer e danzatrici con le coreografie di Erminia Sticchi e il coordinamento attoriale di Pina di Gennaro. Un rito, una danza, una festa di corpi che si muoveranno ad un passo dal mare, danzando con e per la luna, come facevano le streghe tanto tempo fa. A fare da quinta e da scena la mole tufacea di Palazzo Donn’Anna e il mare con il Vesuvio e l’isola di Capri all’orizzonte.

Leggi tutto: Perfomance e vin per la festa di chiusura di WineandThecity

Palazzo Donn’Anna, i grattacieli del Centro direzionale, le piazze del centro antico. Dunque le Vele decentrate a
Scampia e il museo di Capodimonte. Posillipo accanto a Poggioreale, San Lorenzo che rincorre la periferia,
Fuorigrotta che aspetta Miano. Queste e tante altre inquadrature sono le facce delle Visioni partenopee, la mostra
promossa da BIRRA NAPOLI – nata nel 1919 e prodotta con malto d’orzo e grano duro 100% campano – e allestita
nella Galleria Commerciale piazza Garibaldi (ingresso libero) che fino a ridosso dell’estate è pronta a ricevere gli
sguardi attenti, curiosi, stupiti di viaggiatori, passeggeri, pedoni, turisti, cittadini.

Leggi tutto: 'Visioni Partenopee', quando la birra incontra l'arte della fotografia

Altri articoli...

Sottocategorie

Il rapporto d'amore tra cibo e musica, cibo e teatro

Block [footer] not found!