-->

Cultura&Spettacolo
Strumenti

Il cinema Hart da novembre 2016 fino a maggio 2017 apre Napoli alla contaminazione dell’arte. Cinema, musica, teatro, food&Wine dialogano tra loro creando un’esperienza multisensoriale che fa del territorio napoletano un luogo di sperimentazione dell’arte e del divertimento.

Hart è una realtà a Napoli unica nel suo genere. È un luogo di divertimento in costante trasformazione: un locale dove assaggiare buon cibo e bere vino, un teatro, un cinema. E la sera del week-end diventa una discoteca. Grazie alla possibilità di modificare l’interno della sala concepita con poltrone “mobili”, Hart è in grado di offrire e proporre l’arte in tutte le sue forme. La multisensorialità è la qualità che rende il cinema-teatro-discoteca di Napoli unica nel panorama cittadino dell’intrattenimento. "La mescolanza dei linguaggi e la qualità degli elementi in campo crediamo siano i nostri punti di forza" afferma Marialuisa Firpo, curatrice della sezione Hart Offbeat.

Gli appuntamenti con il cinema Hart si distribuiscono in tutta la settimana: lunedì e martedì c’è il CineClub; il mercoledì la pausa-pranzo diventa occasione per vedere film in lingua originale; il giovedì la sezione Hart Offbeat unisce cinema e Food&wine; il venerdì c’è lo Speakeasy, dove il pubblico è proiettato indietro nel tempo: tema delle serate sono gli anni Trenta del proibizionismo americano; il sabato c’è la discoteca BreakHart: si parte dalla cena e si balla tutta la notte. Durante i giorni lavorativi, Hart propone  Lunch-Box: si sceglie un piatto, una bibita, e un film, per trascorrere in modo alternativo, inconsueto, originale, la propria pausa pranzo.

Sigfrido Caccese, ideatore del Duel, locale napoletano al quarantesimo posto nella classifica mondiale delle migliori discoteche, ha sottolineato quanto sia importante trasformare il cinema. "Si parla oggi di crisi del cinema e delle sale cinematografiche. Bisognerebbe trasformare il cinema per incontrare la nuova sensibilità, contemporanea, dell’arte".  E’ per questo che Hart richiama già nel nome il concetto e la parola “(H)Arte”.

Oltre ad essere un luogo dove ascoltare musica,  Hart offre la possibilità di poter gustare buon cibo immergendosi nel sapore del vino e dell’arte cinematografica. La sezione  Hart Offbeat_ presenta una rassegna dedicata all’incontro tra cinema e food&wine art: In poltrona con lo chef, dal 17 novembre 2016 al 23 marzo 2017, propone per 5 appuntamenti una insolita programmazione di food-entertainment. Ad aprire ogni serata è la proiezione di un corto d’autore, poi le luci si accendono e sul palco sale uno chef.  Il primo appuntamento, il 17 novembre, lo chef Lino Scarallo di Palazzo Petrucci incontrerà lo scrittore Maurizio de Giovanni.

Dal 24 novembre Hart Offbeat propone la rassegna Ubriachi di Cinema, che nasce dal dialogo cinema-cibo-vino tra Benedetta Gargano, scrittrice e sceneggiatrice, e Christian Trentola, sommelier. I due propongono al pubblico ciò che accade loro ogni sera, quando decidono insieme a quale film accompagnare la cena. "Io scelgo i film, lui accosta una bevanda, sperimentando un unione tra cocktail e arte cinematografica", spiega Benedetta.

Ubriachi di Cinema offre 8 appuntamenti in cui ad un film speciale si associa la degustazione di un cocktail: un percorso nella storia del cinema e nei profumi delle sperimentazioni alcoliche firmate Christian Trentola.

Eléna Lucariello