-->

Cultura&Spettacolo
Strumenti

E' la più grande piazza romana dedicata alle rassegne di cinema quella di piazza Vittorio (evento realizzato da Agis e Anec)  e, per la sua ventesima edizione, che partirà il prossimo 28 giugno  e terminerà il 2 settembre,  gli organizzatori  di “Notti di Cinema e... A Piazza Vittorio” hanno scelto di affidarsi  a  "Basilico Italia" per la gestione della zona destinata al food.

Il brand, nato a Sorrento, da un’intuizione di Maurizio Mastellone, negli ampi spazi del foyer dello storico cinema Armida  ha, fin dall'inizio, la particolarità di associare il buon cibo alla settima arte.

In piazza Vittorio, Basilico Italia gestirà sia l'angolo bar, con annesso salotto letterario dove, aperto al pubblico,  si alterneranno presentazioni di film e libri  e tanto altro a cui  parteciperanno  attori,  registi, scrittori e  campioni dello sport. Tra i primi ad aver aderito ci sono: Pupi Avati e Cristina Comencini, tra i registi, e Lidia Ravera tra gli  scrittori. E poi c’è la vera e propria zona dello Street Food dove verranno serviti: pizze a portafoglio, il famoso cuoppo napoletano con fritturine di vario genere e panini farciti. Ma non solo. Basilico Italia allestirà un angolo pizzeria dove, su più forni, verranno preparate tutte le gamme di pizze del menu della stagione estiva. Il tutto in un’area di 3000 metri quadri,  nella quale ci si potrà accomodare ai tavolini, disposti all’ombra degli alberi della piazza.  Ogni giorno nell’ arena di piazza Vittorio verranno proiettati 2 film, con la partecipazione di attori e registi. Lo scorso anno, tra il pubblico mattutino, che frequenta la zona dedicata allo sport, e quello serale, si sono registrate 200 mila presenze. Uno spazio importante quello dello sport, un vero e proprio villaggio olimpico che verrà gestito direttamente dal CONI in collaborazione con le federazioni di molte discipline sportive.

Per l'occasione, Basilico Italia ha creato e  sarà  messa in vendita,  la pizza "La Lupa" con pomodorini gialli e rossi, mozzarella, pecorino romano e basilico. Per ogni pizza “La Lupa” consumata, sarà messo da parte un euro che andrà, per il primo mese, all'associazione Onlus "Rifugio Code Felici" di Roma che cura e sostiene cani abbandonati in cerca di adozione.