-->

Cultura&Spettacolo
Strumenti

Breaking Bad, il fenomeno televisivo approda ai fornelli e ispira due ristoranti che cavalcano il successo della serie. 

Nata nel 2008 dalla (geniale) mente di Vince Gilligan, il telefilm indaga nel profondo dell’animo umano e delle aberrazioni sociali, dove un professore di chimica malato di tumore si avvicina al bieco spaccio di metanfetamine per potersi pagare le cure.
A due anni dalla fine del telefilm sembra che alcuni fan sparsi per il mondo vogliano usare l’onda ancora vibrante del successo per i propri scopi commerciali.

Così a Londra per tre mesi a partire da Luglio con trenta sterline è possibile entrare in un pub che riprende in tutto e per tutto le fattezze del camper utilizzato dal protagonista nelle prime stagioni per preparare la merce. Il nome ABQ, ricorda molto da vicino Albuquerque, location principe della fiction.

A Istanbul invece troviamo il  Walter's Coffe Roastery, più un laboratorio di chimica che un bar, dove i vari rimandi grafici e gastronomici strizzano fortemente l’occhio alla serie, pur non presentando alcun riferimento diretto, non avendone i diritti.
Dall’apertura di Marzo sono già numerosi i visitatori che hanno affollato il locale, tanto che l’ideatore Deniz Kosan sta già pensando di aprirsi al franchising. Sperando ovviamente, che non chieda aiuto al Cartello messicano.

Massimiliano Guadagno