-->

Eventi
Strumenti

 

Terzo appuntamento del 2018 e grande ritorno a Napoli, dopo il successo ottenuto dalla kermesse partenopea lo scorso anno: si tratta della nuova tappa dell’evento food del Corriere della Sera Cibo a Regola d’Arte, di cui Angela Frenda, food editor del quotidiano, sarà direttrice artistica. La manifestazione si terrà il 27 e 28 ottobre nell’esclusiva cornice del Museo Pignatelli del capoluogo campano, città dalla grande tradizione culinaria.

 

Angela Frenda, food editor del Corriere della Sera, e la sua redazione hanno pensato al cibo democratico e accessibile a tutti quale filo conduttore delle tre tappe di Cibo a Regola D’Arte 2018. Un’alimentazione sana fatta di pietanze semplici e genuine, una cucina buona e senza sprechi: una cucina “democratica” che sia per tutti. Un obiettivo da raggiungere con impegno da parte di ognuno di noi.

 

La tematica sarà declinata durante le Masterclass, le lezioni d’autore dei grandi chef, pasticceri e pizzaioli ospiti dell’evento, e i Food talk che approfondiranno temi a cavallo tra storia, agricoltura e gastronomia con intellettuali, scrittori e produttori. Non mancheranno inoltre, momenti di degustazione e food experience che porteranno alla scoperta di gusti nuovi e dell’arte di abbinarli al meglio nelle ricette. E ancora i corsi di cucina su prenotazione tenuti da importanti maestri della cucina, inclusi alcuni cuochi stellati. Il programma completo dell’evento è consultabile su: Ciboaregoladarte.it.

 Come ogni anno, grandi ospiti incontreranno il pubblico di Cibo a regola d’Arte. Tra questi, Alessandro Borghese , Pino Cuttaia, Alessandro D’Alatri, Nino Di Costanzo, Clelia D’Onofrio, Gennaro Esposito, Ernst Knam, Iginio Massari, Giancarlo Morelli, Davide Oldani, Niko Romito, Pedro Miguel Schiaffino, Gioia Spaziani, Paco Torreblanca, Andrea Tortora e molti altri.

Tra gli appuntamenti che generano più curiosità sicuro la divertente presentazione del libro di Alessandro Borghese  Cacio e pepe, la mia vita in 50 ricette, intervistato insieme ad Angela Frenda, da Tommaso Labate. La degustazione e la masterclass "Elogio del pane: al cioccolato e con olio e ragù" con Niko Romito, chef del Ristorante Reale, tre stelle Michelin, a Castel di Sangro in provincia dell’Aquila con tanto di degustazione finale di Pane, olio e ragù. Spazio ad Alessandro D'Alatri regista della seconda seri de I Bastardi di Pizzofalcone che con l'attrice Gioia Spaziani che nella fiction interpreta la ristoratrice Letizia daranno vita a un interessante incontro "La Letizia della Cucina napoletana". Imperdibile l'incontro domenicale con lo Giancarlo Morelli, chef  una stella Michelin del Ristorante Pomiroeu di Seregno e del Ristorante Morelli-Bulk di Milano, e lo strepitoso Pedro Miguel Schiaffino, chef dei ristoranti Malabar e Amaz a Lima che si confronteranno durante "Dall’Amazzonia a Napoli, la forza della cucina indigena".

A completare e rafforzare il successo di Cibo a Regola d’Arte sono, come sempre, i tanti brand partner che caratterizzano la manifestazione con food experience dedicate: Ferrarelle e Pastificio Garofalo main partner; illycaffè coffee partner; Formaggi dalla Svizzera e Petra Molino Quaglia partner; Birrificio Angelo Poretti beer partner; Consorzio di Tutela del Prosecco DOC sparkling partner; Ilve e Tescoma technical partner. La tappa di Napoli, inoltre, avrà come partner istituzionale Regione Campania mentre si riconfermerà radio ufficiale della manifestazione Radio Italia.

Cliccare qui per il programma completo