-->

Eventi
Strumenti

La conferenza stampa che preannuncia e dà lo start ad una kermesse gourmand come ‘Pianeta Bufala’, giunta alla sua ottava edizione, non poteva che avere come casa uno spazio strategico che è più che altro un tripudio multisensoriale, Eccellenze campane, la TERRA del BUONO appunto. Tale presentazione ha avuto luogo stamattina nell’aula magna, vetrina posta al centro della galleria-mercato in cui è strutturata l’area espositiva (sono presenti ben 8 aree di produzione), quindi parliamo della culla - pensata in chiave attuale - dell’enogastronomia tipica e dell’agroalimentare sostenibile campano.

Si aprono le danze soffermandosi sulla nuova veste dell’evento che muove i suoi passi da Eboli, località ospitante della Piana del Sele, e gli interventi dei partecipanti sono voci di uno stesso coro che approda ad un discorso unitario che ha come fil rouge mettere in risalto il knowhow e le risorse del nostro territorio, in particolar modo privilegiando i prodotti derivanti dalla bufala e l’utilizzo del latte di bufala in pasticceria. A tal proposito si giustifica la presenza del blasonato maestro pasticciere Sal De Riso, nativo di Minori, il quale ha allietato con le sue deliziose creazioni pasquali, tutte preparate con latte, burro, panna o yogurt di bufala (erano presenti le colombe Fior d’arancio e Fiordaliso), a riprova della fedeltà alla tematica e ai frutti della sua terra, inesauribile fonte di ispirazione e filosofia di vita, basata sulla passione per l’eccellenza mediterranea con cui sigla la sua produzione dolciaria.

Il corposo programma si spalma in quattro giornate all’insegna delle più disparate attività, dal cooking show ai laboratori, dai seminari allo sweet contest fino ai convegni di settore, ma si potrà anche semplicemente gustare un aperitivo al Bufala bar, vero perno di Pianeta Bufala 2015.

L’edizione sarà contrassegnata da ospiti d’eccezione, grandi partner e può vantare anche un Food Design Workshop a cura dell’ ISD (Istituto Superiore di Design di Napoli), in un’apposita area in Piazza della Repubblica, con annessa assegnazione di borsa di studio parziale.

L’evento è coordinato dall’associazione imprenditoriale no profit Puro Gusto, rappresentato dal direttore artistico Attilio Astone; ha ottenuto il beneplacito delle istituzioni, oggi rappresentate da personalità del calibro di Guido Arzano, presidente della Camera di Commercio di Salerno, Vincenza Filippi, commissario prefettizio del comune di Eboli, o ancora il presidente Intertrade Enzo Galiano, tutti concordi nell’operare in sinergia anche con altri attori, al fine di veicolare e trainare l’economia regionale e nazionale, partendo proprio da notevoli iniziative sul nostro territorio per rilanciarlo e promuoverlo al meglio su scala internazionale.

Ultimo ma non ultimo, c’è da ricordarsi che la manifestazione sarà patrocinata da Expo 2015, per la sua pertinenza con la materia di valorizzazione alimentare attraverso quella ambientale.

Dunque non resta che fermarsi ad Eboli e bon appétit!

Clicca qui per la Gallery Fotografica

Sabrina Riccio