-->

aroundtheFOOD
Strumenti

Provolone del Monaco Dop in vetrina sul lungomare di Napoli. Il formaggio principe dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina da venerdì 24 novembre a domenica 26 sarà presente nel Villaggio Contadino della Coldiretti Napoli.

Una gustosa anticipazione in vista del tradizionale appuntamento di fine anno con il "Gran Galà del Provolone del Monaco Dop", giunto alla sua undicesima edizione. In attesa di conoscere il programma dell'evento che quest'anno sarà suddiviso in tre tappe in altrettante location da sogno. I golosi e gli appassionati possono fare tappa sul lungomare napoletano dove saranno presenti i rappresentanti del Consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop. Da venerdì a domenica, a mezzogiorno in punto, sarà possibile assistere alla preparazione dal vivo del formaggio. Tre produttori si alterneranno nelle dimostrazioni dal vivo: Benedetto De Gregorio, Giuseppe Ferraiuolo e Tommaso De Gennaro. Sarà loro il compito di lavorare il latte proveniente dal bovino di razza agerolese e trasformarlo nel prodotto pronto da stagionare.

"Abbiamo accolto con grande entusiasmo -spiega il direttore del Consorzio di tutela del Provolone del Monaco Dop Vincenzo Peretti- l'opportunità di partecipare a questo evento importante voluto da Coldiretti. Lavorare il Provolone del Monaco Dop sotto gli occhi dei ragazzi delle scuole e di tanti visitatori che affolleranno il lungomare di Napoli è anche l'occasione per illustrare nei dettagli il prodotto a quanti se lo ritrovano davanti a fette nel piatto ma non hanno idea della sua origine".

I dettagli dell'evento nelle parole del presidente del Consorzio di tutela del Provolone del Monaco Dop Giosuè De Simone: "Il villaggio contadino della Coldiretti porta alla rotonda Diaz di Napoli il meglio della produzione italiana in occasione dell'anniversario del riconoscimento Unesco alla Dieta Mediterranea come Patrimonio culturale immateriale dell’umanità avvenuto nel novembre 2010. Una occasione alla quale non poteva mancare un prodotto amato e ricercato come il nostro". Nei tre giorni napoletani ci sarà tanto ottimo cibo della dieta mediterranea con tutti i menu a 5 euro preparati dagli agrichef contadini.