-->

News
Strumenti

I Panettoni d’Autore del Forno Guarino verranno presentati domani, mercoledì 9 novembre, alle ore 18.30 al Gran Caffè la Caffettiera di Piazza dei Martiri di Napoli.

Dalla collaborazione tra Nicola Guarino, titolare dell'omonimo forno di Mirabella Eclano (Av) ed il Pasticciere Antonino Maresca, nascono i Panettoni d'Autore del Forno Guarino, che hanno la caratteristica di essere cotti nel forno a legna. La costante ricerca delle materie prime, elemento fondamentale curato da Antonino Maresca, insieme all'arte bianca ed ai processi di lievitazione messi a punto da Nicola Guarino, sono venuti fuori dei panettoni di alta qualità. Durante l'evento verranno presentate alcune tipologie di panettone: il classico, il panettone all'olio extravergine d'oliva e verbena adatto per preparazioni salate, il panettone di Natale, con ingredienti ed aromi tipici natalizi, ed una sorpresa.

Il Forno Guarino ha una storia luna trentaquattro anni e si trova a Mirabella Eclano, in provincia di Avellino. Nicola Guarino inizia questa esperienza sostenuto dalla moglie Assunta e dalla madre Ida. Inizia con l’arte della panificazione, ma la sua passione per i lievitati lo porta negli anni Novanta a realizzare prodotti da prima colazione. Il forno a legna è stato brevettato da Nicola stesso. Quattro anni fa avviene l’incontro con il pasticciere Antonino Maresca, la cui carriera inizia da giovanissimo, quando comincia a lavorare in un piccolo laboratorio di Sorrento, la sua terra d’origine. Negli anni si forma presso le più importanti cucine, fino ad arrivare a Il Mosaico di Ischia, dove sarà al fianco di Nino Di Costanzo per sette anni.

Dalla passione di Nicola e dalla cultura di Antonino nascono i Panettoni d’Autore del Forno Guarino, cotti nel forno a legna. I limoni e le arance di Sorrento, scelti per il panettone tradizionale, vengono canditi in azienda dallo stesso Antonino. Tutto viene prodotto in maniera artigianale. Oltre al panettone tradizionale, il Forno Guarino produce il Panettone Fichi ed Amarene, con fichi del Cilento ed amarene irpine, il panettone con Cioccolato al fior di sale e limone candito, il Panettone olio extravergine d’oliva irpino e verbena, il panettone con la mela annurca irpina ed il “C’era una volta a Natale” a base di pisto, mandarino, mosto cotto, miele, mandorle e nocciole. Ma la gamma dei Panettoni d’Autore non si ferma qui, è prevista infatti la sperimentazione di nuovi gusti che conquisteranno i palati di tutti.

I panettoni vengono realizzati con lievito madre e la lievitazione ha una durata di trentasei ore.

In abbinamento ai panettoni ci saranno i vini delle Cantine Caggiano.

Durante la serata è prevista anche la degustazione di finger food preparati dal ristorante del Gran Caffè La Caffettiera che, grazie alla cordiale ospitalità della famiglia Campajola, metterà a disposizione i propri spazi per la presentazione