-->

News
Strumenti

Il Food Design attinge forza dalle tradizioni e dalle specificità locali e può rappresentarne una rilettura in chiave contemporanea, diventando un efficace motore di sviluppo locale, attraverso la ricerca progettuale applicata al food.

Con questa premessa nasce “Playchef® design#contest”, un concorso|corso rivolto ad architetti, designer e studenti di architettura e design, ideato da “RES Architettura” (Associazione no profit per la promozione dello sviluppo locale attraverso l’Architettura ed il Progetto) e promosso dall’Ordine degli Architetti P.P.C. di Napoli. Il concorso mira a incentivare il design autoprodotto, attraverso l’instaurarsi di rapporti virtuosi di reciprocità tra produzione e progettazione, al fine di favorire l’innovazione e la crescita di una cultura progettuale rappresentativa delle nostre identità locali. Il concorso è stato ideato coerentemente con il “Food Design Manifesto Adi”, divulgato a livello internazionale nel 2014 con il patrocinio di Expo 2015 e della Regione Lombardia.

Tema del concorso, che sarà presentato presso la sede dell’Ordine degli Architetti di Napoli il 15 dicembre alle ore 15:00, è la realizzazione di un progetto di Food Design che sia riproducibile, sostenibile, che sappia innovare, che riesca a reinterpretare l’identità territoriale campana, esprimendo insieme tradizione e contemporaneità. L’oggetto deve divenire strumento per innescare una interazione “ludica” tra fruitore e cibo. Deve indurre gesti, azioni inedite, suggerire nuove modalità di fruizione e innovazione nella preparazione e trasformazione del prodotto edibile. Il prodotto/progetto dovrà rientrare nella categoria complementi per la tavola (es. piatti, piatti da portata, vassoi, alzate, accessori per la tavola, accessori per aperitivo etc.) e potrà essere realizzato in: pietra acrilica naturale (Solid Surfaces|Corian), metacrilato, legno massello, legno multistrato, pannelli Medium Density (MDF), metalli (acciaio, ferro, alluminio, composito) utilizzati da soli o combinati tra loro. I premi, grazie ad i partenariati attivati con le istituzioni, con l’università e con aziende di produzione e commercializzazione design oriented, consisteranno in somme in denaro, nella realizzazione di multipli di design dei progetti presentati e nella presenza gratuita dei prodotti su una piattaforma e-commerce dedicata alla promozione ed alla vendita di serie limitate di design. Tutte le informazioni potranno essere raccolte visitando i siti web: www.na.archiworld.it, resarchitettura.wixsite.com/resarchitettura e www.oxalab.com