-->

News
Strumenti

Nasce ai piedi del Vesuvio il cocktail Red Sunset dedicato al pomodoro san marzano. La grande passione di Ciro Di Giovanni, patron delle Piscine Sakura e della pizzeria Magma con lounge bar,  per i pomodori della Campania, terra di eccellenza nella produzione dei pomi dorati, è diventata il liet motive della sua attività.

Quasi una mania che si traduce nella ricerca accurata delle migliori produzioni di pomodorino del piennolo del Vesuvio, proprio sul suo territorio, così come di san marzano, pomodori gialli di diverse varietà, corbarini, pomodori tigrati o di Sorrento.

E come dargli torto? Il suolo vulcanico rende straordinario il sapore dei pomodori insieme al sole del quale hanno necessità in grandi dosi. Il Pomodoro San Marzano gode di una posizione da leader nel menù della pizzeria Magma, è il re dei pomodori, il protagonista della pizza più buona e più famosa al mondo, la margherita. Da questo principio di base viene interpretato in più versioni sia di tipo classico che innovativo.

Sulla terrazza panoramica della piscina Sakura, un luogo di relax e bellezza, è molto frequentata anche per l'aperitivo.

Da qui l’idea di offrire anche una carta dei cocktails preparati con i prodotti della terra campana, da poter consumare sia in terrazza che ai tavoli della pizzeria. Nasce così Red Sunset,il primo cocktail di una lunga serie, dedicato al re dei pomodori, il San Marzano. Viene mixato on the rock insieme alla vodka, al ginger beer ed a qualche ingrediente segreto, ritrovandosi complice in un mix di sapori e profumi mediterranei molto piacevoli.

Il San Marzano richiama nel bicchiere i colori del tramonto che da questa incantevole terrazza cade tra l’orizzonte del mare e l’isola di Capri. Viene proposto sia nel servizio cocktail bar, che in sala in abbinamento alla pizza montanara, quella classica fritta con pomodoro san marzano e mozzarella di bufala campana dop, e alla pizza Raggio di Sole, ideata dal pizzaiolo Vincenzo Veneruso, con mozzarella di bufala, pomodorino giallo del Vesuvio Gia Giu, alici di Cetara, buccia di limone e timo.

La mixology è un’arte ritornata in voga, per fortuna, che in passato ha visto i bar tender italiani ideatori di ricette cult ancora famose in tutto il mondo. Ogni barman ha la sua ricetta del cuore o una novità da proporre, proprio come accade per gli chef o i pizzaioli. Sono un grande divertimento anche a tavola se si è attenti nell’abbinamento con il piatto o con  la pizza.