-->

News
Strumenti

L'atollo del divertimento darà il via alla sua movida, sabato 10 maggio con una grande festa di inaugurazione al costo di 1 euro per il contributo d'ingresso.Da più 30 anni la Mostra d'Oltremare era considerata uno spazio da vivere periodicamente, legato per lo più ad eventi, fiere e congressi. Un grande centro espositivo, inaugurato nel '40 proprio per incoraggiare lo sviluppo del Mezzogiorno, non poteva restare relegato ad appuntamenti occasionali.

Da sabato 10 maggio si volta pagina in grande stile e la Mostra d'Oltremare si trasforma in un atollo del divertimento, dove approdare quotidianamente.

Uno chef intagliatore Carmine Rega e le sue performances live di trasformazione alimentare , uno scultore che realizza composizioni con oggetti e cibi a tema ArcimbAldo, ma anche dimostrazioni agricole nell'orto didattico del progetto Cultivar e la presentazione del Master sulla dieta mediterranea organizzato dalla Sundimostreranno da subito, l'interesse per il mondo del food dell'isola delle passioni. fontana-mostra-oltremare

Il programma degli eventi che scandiranno la bella stagione della Mostra d'Oltremare, infatti, è ricco di appuntamenti anche gastronomici come degustazioni, passeggiate alimentari teatralizzate, laboratori tematici dedicati al cibo e persino un corso di cucina amatoriale.

I foodaholic, ne vedranno delle belle al costo irrisorio di 1 euro per il contributo d'ingresso. Previsto anche un abbonamento mensile di 5 euro per i più instancabili visitatori e per i bimbi sotto i 12 anni l'accesso alla struttura è gratuito.

Straordinaria area monumentale del '900, la Mostra d'Oltremare vanta una struttura di 70.000 mq con fontane , giardini, piscina, campi da tennis, palestra, aree jogging.

Gran parte degli spazi verranno utilizzati all'interno del format l'isola delle passioni, per "mettere in mostra" appunto tante identità diverse. Scoppi d'acqua e giocoleria col fuoco intorno alla fontana dell'Esedra, passeggiate in bicicletta, performances di danza e spettacoli circensi nell'area delle 28 fontane e persino un concerto dell'Orchestra Scarlatti e un sound aperitiv con il Dj set degli Almamegretta sono solo alcune delle tappe del lungo palinsesto dell'inaugurazione di sabato 10 maggio, che andrà avanti dalle 9 alle 24 , preludio dell'ancor più variegato "itinerario passionale" della stagione.

L'isola delle passioni sarà aperta dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 19 e dal venerdì alla domenica fino alle 24.

                                                             Alessandra Cammarano