-->

News
Strumenti

Giunti all’osteria, sita in via Roma, una delle strade più frequentate del centro di Salerno, Giuseppe e Francesca si accomodano e, fra una chiacchiera e l’altra, ordinano tre ostriche. La più grande capita proprio nel piatto di Giuseppe, che da tempo desiderava mangiarne qualcuna.

Sembrava un’ostrica come tante, invece a Giuseppe è bastato assaggiare il gustoso mollusco per accorgersi che si trattava di un’ostrica “speciale”. Nel piatto cadono quelli che sembrano due sassolini, poi ancora altri due, piccoli, dalla forma irregolare. Perle! Sono proprio perle quelle che l’incredulo Giuseppe osserva nel palmo della mano. Grezze, ma pur sempre perle, preziose anche. Ma la sorpresa più grande si cela nella madreperla stessa: una super perla grossa quanto un cece. Il giorno dopo il gioielliere di fiducia le esamina tutte e cinque: 1300 euro complessivi, un discreto bottino! I cinque sassolini vanno in regalo alla sorella, alla nipote e, ovviamente, a Francesca, in ricordo di quella serata magica e fortunata.

Valeria Vanacore