-->
×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: public_html/modules/mod_vina_awesome_image_slider/samples/

Consigli e curiosità
Strumenti

Tutti pazzi per ragù, genovese e pastata e patate, ma anche casatiello e grande novità del'estate la trippa con il tarallo.

I turisti e i napoletani possono andare a lezione di cucina napoletana, quella che cuoce lentamente, per ore e ore, con "Cook-t" il progetto dei ristoratori Gianluca Amoroso e Carmine Di Lorenzo, che insegna a preparare i piatti della tradizione.

La presentazione, con il lancio del nuovo menù, è avvenuta a Napoli, nell'Osteria Signora Bettola di Chiaia, dove si svolgeranno cooking show e cooking class a suon di paccheri al ragù, ziti alla genovese, pasta mista con patate e provola, polpette e tanto altro. Le lezioni sono rivolte anche ai napoletani e a tutti gli amanti della cucina partenopea, quella più antica e ricca di tradizione.

Si fa lezione, si cucina tutti insieme, si mangia il piatto finito e si va via con la ricetta e qualche segreto, con la speranza che il piatto siapoi ripetuto a casa propria e magari si invii una foto che verrà pubblicata sui social.

Grande attesa per le lezioni di parmigiana di melanzane,"piezzelle" fritte con pomodori del piennolo e spaghetti alla Nerano.

Questo è il piatto principe del nuovo menù, insieme alle ricche caponate, le insalate di polpo, salmone, baccalà e la nuovissima trippa con il tarallo. I dolci sono preparati come quelli che si fanno in casa, spiccano il tiramisù servito nella moka e accompagnato da una tazzina di caffè, la caprese, la zuppetta e l'immancabile babà. 

You don't have any slide!