-->

Essere e benessere
Strumenti

 Ce ne sono vari, eccone alcuni proprio immancabili:

 1)  Aglio

Seppur il sapore possa risultare sgradevole o troppo forte, l’aglio è molto più che un alimento, grazie alle sue proprietà antibiotiche ed antivirali. L’allicina presente aiuta a combattere in special modo i sintomi dell’influenza e del raffreddore.

 2)  Tacchino

Il tacchino è utilissimo per due motivi: è facilmente digeribile e contiene proteine magre in grado di rimettere in sesto in poco tempo a fronte magari di una alimentazione povera per via dell’influenza.

 

3)  Pollo (in brodo)

Fondamentale perché reidrata l’organismo di liquidi persi ed ha effetti antinfiammatori. Ideale nel caso di forte raffreddore in quanto facilita il compito delle ciglia che proteggono il corpo da batteri e virus.

 

4)  Agrumi

Ideale per prevenire e combattere i sintomi del raffreddore, in quanto ricco di vitamina C. Arance, pompelmi, mandarini sono tutti toccasana per la nostra salute, e permettono un grande rinforzo naturale al nostro organismo.

 

5)  Tè (caldo)

Il tè è assolutamente ideale per combattere i malanni di stagione. In special modo la qualità verde risulta un forte antiossidante ed antinfiammatorio, ed inoltre insieme al miele è un toccasana per lenire i dolori alla gola.

 

6)  Verdure a foglie verdi

Odiate dai bambini, eppure il loro apporto di sali minerali è fondamentale per rimettere in sesto il nostro corpo. In special modo la lattuga è ricca di vitamine C ed A ed altre sostanze che accrescono la resistenza dell’organismo a numerosi malanni.

 

Così come ci sono alimenti che ci sostengono durante la nostra convalescenza, ce ne sono altrettanti che rallentano la guarigione. La carne, per esempio, ostacola la capacità dell’organismo di liberarsi dai germi per via dei grassi animali. Latte e derivati invece possono aumentare la formazione di muco, mentre dolciumi e snack salati possono facilitare la disidratazione. 

Massimiliano Guadagno