-->

Essere e benessere
Strumenti

Alan Hirsch, studioso di Chicago del gusto e delle sue implicazioni psicologiche, in collaborazione con la catena Pizza Express ha collegato ad ogni pizza del menu una diverso tipo di personalità, tracciando i profili gusto per gusto e pizza per pizza.

Ha ideato anche un gioco delle coppie, mediante il quale scegliere il proprio partner in base alla tipologia di pizza ordinata. Lo studio che ha coinvolto 500 persone, è in realtà un approfondimento di una precedente ricerca svolta circa 10 anni fa a Chicago per il gruppo Domino's Pizza.

Dunque, quali sono le caratteristiche di personalità di chi sceglie una pizza piuttosto che un’altra?

Secondo lo studio di Hirsch: Chi ama la pizza ai quattro formaggi è una persona empatica in grado di interagire bene anche con chi sceglie tutti gli altri tipi di pizza, mentre chi sceglie la pizza con besciamella, pancetta, uovo, è una persona che sa gestire bene il denaro, amante della dialettica , spesso può anche essere cinico. Chi sceglie la pizza col salame piccante è di certo un estroverso, ma a rischio di annoiarsi facilmente, può far coppia col tipo melanzane, quest’ultimo è un soggetto affascinante ed egocentrico.

Coloro che scelgono la pizza con i frutti di mare sono critici, intelligenti, di sani valori, costoro trovano il proprio partner ideale nel mangiatore tipico di pizza con salsiccia o pancetta o prosciutto.

Chi sceglie la pizza col pollo è invece una persona competitiva, mentre chi ama l'accoppiata uova e olive è amorevole e sempre pronto ad aiutare il prossimo.

Inoltre il Dr Hirsch fornisce dei consigli a chi cerca una relazione stabile: non fidatevi di chi ordina una pizza con le verdure grigliate, investite invece su chi adora la pizza con l'uovo, attenzione invece agli spregiudicati, che riconoscerete per via dell'abbondante peperoncino richiesto sulla pizza appena sfornata.

Mi raccomando da oggi al primo appuntamento niente più uscite sofisticate, solo pizze! Nulla di meglio per conoscere un futuro partner.


                                                                                                  Veronica Sarno