-->

Essere e benessere
Strumenti

Che fine ha fatto la dieta mediterranea in Italia? Come mai le statistiche indicano che proprio i bambini italiani sono i più obesi d’Europa? Inoltre i bambini italiani praticano anche meno sport. Le statistiche indicano che tra i 6 e 17 anni il 26,9% è in eccesso di peso, e tra gli 8-9 anni il 10,2% è in condizioni di obesità. Secondo il ministero della salute, il 22,2% dei bambini italiani è risultato in sovrappeso e il 10,6% obeso.

La ragione è che l’educazione alimentare viene trascurata. Secondo l’ultimo rapporto Ista-Unicef molti tra bambini ed adolescenti non fanno una colazione adeguata Tra i 3 e i 17 anni il 9,9% non mangia a sufficienza al mattino; quota che sale al 16,7% tra gli 11 e i 17, mentre tra i più piccoli dai 3 ai 10 anni la percentuale scende al 3,9%. A metà mattina, poi, il 65% fa una merenda troppo abbondante. Ed è a questo punto della giornata che si abusa di snack grassi e poco salutari: tra i bambini di 3-10 anni la quota di chi mangia uno snack una volta al giorno è pari all’11,4%, mentre tra gli adolescenti aumenta al 17,4 per cento.

Quel che preoccupa di più è che nella dieta giornaliera dei bambini italiani frutta e verdura sono sempre più rare se non del tutto assenti. A peggiorare la situazione c’è il fatto che invece aumenta il consumo di bevande gassate e zuccherate-Dietro ai numeri e alle abitudini sbagliate si nascondono i rischi per la salute. Nel 2010, secondo i dati dell’Oms, l’obesità nel mondo ha causato 3,4 milioni di morti e il 4% di anni di vita in meno, dovuti all’insorgenza di malattie cardiovascolari e respiratorie.

È importante tornare a dare valore al cibo ed insegnare ai propri figli a mangiare correttamente, loro non sanno quanto vengano danneggiati da certe abitudini alimentari, è necessario intervenire al più presto nell’interesse della loro salute.

                                                                                                     Veronica Sarno