-->

Food advisor
Strumenti

Entrate nel mondo andaluso di Caterina Giordano e dei suoi due soci:  100 Montaditos Campania, nel Centro Commerciale Campania di Marcianise (CE).

E’ un franchising della più importante holding spagnola della ristorazione. La filosofia del marchio si basa su un servizio veloce, con prodotti di qualità a prezzi bassi.

«Siamo specializzati in Montaditos, bocconcini di pane di 13 cm, da riempire con 100 farciture, dal salmone al pollo, dalla pancetta al chorizo o il gettonatissimo Los Huevos rotos » spiega Caterina «Inoltre sono presenti sia piatti tipici spagnoli, come la paella, la guerilla guancia brasata di maiale, che piatti italiani e, si può bere Crus Campo birra spagnola, Tinto de verano, simile alla sangria, ma anche birra Moretti»

Mangiare ciò che si desidera, lasciando il nome al banco per essere poi chiamati al microfono a leggere il proprio l’ordine. E’ questa una novità che riprende un’abitudine tipicamente andalusa.

«Possiamo assemblare ogni panino, esclusivamente seguendo il menù proposto dalla catena spagnola, eliminando, eventualmente gli ingredienti che non sono graditi al cliente ma non possiamo crearne di originali altrimenti perderemmo la ‘tipicità’ del prodotto proposto e la caratteristica del franchising al quale apparteniamo» afferma Caterina.

Un’altra prerogativa di 100 Montaditos è la promozione Euromania, molto apprezzata in Spagna. In pratica ogni mercoledì per tutto l’anno, i panini dall’uno al 100 costano 1€ ed anche le patatine. Altri sconti sono previsti per le bibite, purché accompagnate dall’ordinazione di un panino.

Il locale ricrea l’atmosfera delle taverne tradizionali andaluse agli inizi del XX secolo. «Non siamo né una paninoteca né un ristorante. Da noi il cliente è estremamente autonomo e si ritrova in un’atmosfera allegra e rilassata» afferma la Giordano.

Un casual food che propone prodotti di qualità in modo fresco, giovane, a prezzi competitivi ed invoglia il cliente alla partecipazione, in un ambiente adatto ai giovani, alle famiglie e ai senior.

 

Maria Rosaria Gandolfi