-->

Food advisor
Strumenti

Nato a Napoli, classe ’71, questo ambizioso e solare ragazzo si è inventato una bizzarra quanto straordinaria iniziativa:Lo Charcutier a casa tua”. Certo non capita ovunque di vedersi arrivare un salumiere a casa, che metta a disposizione la propria maestria culinaria e che faccia degustare prodotti alimentari accuratamente scelti. Cautero è riuscito alla grande in questo, grazie alla sua esperienza, alla sua determinazione e alla sua insaziabile voglia di diffondere il “buono”. Una passione coltivata sin da bambino e tramandata da generazione in generazione. Questa lunga tradizione familiare dedita al “buono” inizia con l’importazione e la distribuzione di stoccafisso e raggiunge l’apice nel 1997 quando Salvatore decide di aprire un “botteguccia” con prodotti di nicchia in via Salavator Rosa, quartiere Avvocata. Ed ora lo troviamo più attivo e grintoso che mai, pronto a portare in ogni casa, in occasioni speciali soprattutto, la sua passione e le sue bontà.

salumiere-versa-vino

Vasta è la selezione di formaggi di Luigi Guffanti, dal gorgonzola, al taleggio, alla robiola, fino al conciato romano di Manuel Lombardi e al pecorino di Carmasciano di D’Apolito. Gli amanti dei latticini, invece, possono consolarsi con un insuperabile fior di latte (latte delle mucche agerolesi) del caseificio I Cinque di Vico Equense, spesso servito con dell’ottimo tartufo fresco. E che dire dello yogurt di latte nobile dell’Appennino Campano presidio Slow Food? Semplicemente irresistibile, ricco di Omega 3 e di Cla (acido linoleico coniugato). Anche con gli insaccati non ci scherza e si affida alla Masseria Valenzio di Calitri che produce salumi di altissima qualità, come il salamino di Nero Casertano a dir poco commovente.

Insaccati nostrani si, ma non solo. I salumi di Cautero parlano anche spagnolo: molto apprezzato è il jamon ibèrico de bellota Emiliano Garcia. Per gli amanti della carne, invece, Salvatore ha scelto la Manzetta Prussiana di Jolanda Calò, da cuocere rigorosamente alla brace.

E da bere?? L’instancabile Charcutier ha pensato anche a questo e, sempre in nome della qualità, ha scelto i vini delle più prestigiose cantine campane, e non solo… A breve, all’iniziativa Charcutier a domicilio verrà affiancato, in collaborazione con l’Ais Napoli, un sommelier a domicilio. Bravo Salvatore, che è riuscito a inventarsi un’iniziativa innovativa nella nostra bellissima città, ancorata alla tradizione e all’insegna del buono.

Perché il buono…attrae!

                                                                                                       Valeria Vanacore