-->

Food advisor
Strumenti

È stato inaugurato a Milano “Ruben”, il ristorante solidale che nella periferia ai margini della Madonnina offre aiuto a chi ne ha bisogno. E sono tanti visti gli ultimi dati allarmanti forniti dall’Istat: 1 italiano su 10 è in condizioni di povertà assoluta con ben 3.320.000 famiglie sotto la soglia della povertà relativa. Ruben nasce grazie all’iniziativa di Ernesto Pellegrini, ex Presidente dell’Inter, che questa volta scende in campo per una partita ben diversa da quelle a cui è abituato.

L’accesso al ristorante sarà garantito a chiunque versi in condizioni di difficoltà: 500 posti da riempire nelle ore serali su due turni dal lunedì al sabato. Genitori separati, disoccupati in difficoltà, parenti di malati che devono restare in città per diversi giorni, persone indebitate oppure immigrati: questi sono i clienti di Ruben che in via Gonin 52 ha da pochi giorni aperto i battenti. Parte dei bisognosi saranno segnalati da associazioni di volontariato, parrocchie e centri d’ascolto dislocati sull’intero territorio milanese: unica restrizione è la permanenza massima al ristorante per 2 mesi. Un limite di tempo inserito non solo per favorire un continuo ingresso di nuove persone da aiutare ma anche per fornire lo stimolo giusto ad alzare la testa e combattere per una nuova dignità.

Ruben del resto nasce ricordando proprio un uomo caduto in miseria. Il nome è infatti quello di un vecchio contadino che l’ex presidente Pellegrini ha conosciuto personalmente. A causa di un procedimento di sfratto l’uomo fu costretto a  vivere per strada ed è morto tra sofferenze  e stenti.

Una storia triste ma purtroppo sempre più comune e diffusa. Tra i menù del giorno risotto alla milanese, pennette pomodoro e basilico, arrosto di vitello al forno, filetto di pesce dorato e verdure di stagione.

Annarita Costagliola