-->

In vino veritas
Strumenti

indiano fuma la pipa sacra

I pellerossa americani fumavano nei tepee per sancire patti, alleanze, dichiarare guerre e prendere decisioni, una fumata rituale alla quale avevano accesso solo gli amici e le persone stimate.

Il tabacco era la pianta magica dei rituali sciamanici del nuovo mondo, la medicina sacra delle popolazioni amazzoniche quando in Europa i contadini medievali s’inebriavano con il fumo della cicoria e gli hashashin persiani aspiravano dai falò l’aroma intenso della canapa. 

Segnali di fumo sparsi in tutto il mondo confermano il piacere che quest’insana pratica genera nell’uomo dall’alba dei tempi.

Lungi dal voler invitare al consumo del tabacco, vogliamo creare dipendenza nel lettore con questa rubrica che offre una panoramica sul fumo per un consumo di gusto, fumate di piacere e non di bisogno.

Pipa e sigaro in primo piano, ma anche sigarette, narghilé, curiosità e abbinamenti imprevisti che non mancheranno di stupire.

L.O.