-->

In vino veritas
Strumenti

Finalmente ci siamo! L’Unesco ha deciso di inserire uno dei principali tesori belga nella lista dei Patrimoni intangibili dell’Umanità. "La birra svolge un ruolo nella vita quotidiana, così come nelle occasioni di festa, viene utilizzata nelle comunità anche per cucinare, realizzare prodotti alimentari, e accompagnare il cibo".

Questa è una parte delle motivazioni a corroborare una scelta che sottolinea la passione e il duro lavoro dietro un prodotto conosciuto praticamente in tutto il mondo. Dalle bionde ad arrivare alle trappiste è un percorso gustativo e culturale sensazionale, con 30 musei e 200 birrifici che producono quasi 1500 tipi di birre diverse oltre alle numerose celebrazioni fatte di canzoni e dipinti di Pieter Brueghel.

Tra l’altro l’Unesco ha voluto sottolineare l’importanza del ruolo della birra belga all’interno nell’ottica della preparazione ed accompagnamento di numerosi piatti tipici di zona. E come se non bastasse, grazie ad una campagna crowdfunding, nella cittadina di Bruges è stato creato un vero e proprio birradotto con un sistema di tubature che porta direttamente la produzione del birrificio Bruges Zot fino all’impianto di imbottigliamento.

Insomma dal canto nostro non ci potrebbe essere riconoscimento più meritato di questo.

 

Massimiliano Guadagno