-->

In vino veritas
Strumenti

Si chiama Falerno in Arte il nuovo progetto dell’azienda vinicola Villa Matilde che coniuga cultura del vino ed arte e che ieri è stato presentato a Palazzo Petrucci da Mauro Giancaspro, Maria Ida Avallone e da Antonio Nocera, l’artista che ha firmato le etichette speciali per il Falerno, vino di punta dell’azienda di Cellole.

 Antonio Nocera, napoletano di Caivano, classe 1949, noto in Italia e in Europa per le sue originali interpretazioni del Pulcinella, ha realizzato per Villa Matilde un’etichetta gioiosa, dall’anima schiettamente partenopea, vagamente sospesa tra il sacro e il profano: un Pulcinella evanescente su campo azzurro con scarpe e tiara rossa, chiaro rimando all’iconografia di San Gennaro, il santo patrono di Napoli. Solo 1500 etichette per altrettante bottiglie presentate in 500 confezioni che combinano con eleganza arte e buon vino.

La confezione, in tiratura limitata e numerata, prevede tre bottiglie: due di Falerno del Massico rosso annata 2012 e una di Falerno del Massico bianco annata 2016. Due vini di spiccata personalità come il Falerno del Massico bianco, da uve Falanghina, e il Falerno del Massico rosso, da uve Aglianico e Piedirosso raccolte dopo accurata selezione nei vigneti collinari della tenuta di San Castrese, alle pendici del vulcano spento di Roccamonfina. Non casuale la sede della presentazione: il ristorante di Palazzo Petrucci a Posillipo che già accoglie alcune opere dell’artista, due sculture e la grande tela il Bosco incantato (tecnica mista su tela).

Giancaspro, curatore del libro " Pulcinella Maschere e Buffoni della Commedia Italiana" (di Maurice Sand) ha illustrato il percorso artistico di Nocera ricordandone l’approccio onirico e la passione per l’immagine di Pulcinella a cui ha dedicato gran parte della sua ricerca con mostre a Parigi e Bruxelles e il volume doppio a tiratura limitata “The Adventures of Pinocchio” – presentato a Londra nel 2015 - sotto il patrocinio della Fondazione Nazionale Carlo Collodi e insieme alle Editions Redberry Art London.