-->

In vino veritas
Strumenti

Si chiama Guappa ed è prodotto dall’Antica Distilleria Petrone, azienda fondata all’inizio dell’800 e che a Mondragone, in provincia di Caserta, è nata e sta crescendo in nome di antichi valori senza però rinunciare alla sperimentazione e alle esigenze di un mercato sempre più legato a nuovi bisogni.

guappa-liquore-latte-di-bufalaGuappa è l’unico liquore prodotto con latte di bufala campana raccolto nella zona di origine della mozzarella di bufala campana dop: dal gusto intenso e deciso, si caratterizza per la sua straordinaria freschezza organolettica che lo rende particolarmente piacevole al palato. Un prodotto che in ogni suo aspetto richiama al forte legame con le tradizioni di una terra dalla spiccata vocazione agricola. Era infatti consuetudine per i pastori della zona assegnare ad ogni bufala un nome. Si racconta che uno dei maestri distillatori chiamasse Guappa la sua bufala invidiata da tutti per la grande quantità di latte in grado di produrre. Un nome che è stato dunque ripreso dal passato ma che guarda al futuro con enorme speranza e voglia di fare. Guappa non è solo un prodotto dal carattere innovativo ma rappresenta anche la reale testimonianza del perfetto funzionamento della triade “gusto-tradizione-memoria”. L’antica distilleria Petrone infatti, non ha mai rinunciato al suo carattere familiare e, oggi, grazie all’intraprendenza del giovane Andrea che ha raccolto l’eredità dei suoi antenati, riscopre nuovi splendori a partire da solide radici.

Guappa per la sua cremosità si sposa benissimo con il cioccolato ed è stato utilizzato anche nella preparazione dei più classici dolci tradizionali. Ad esempio, Anna Chiavazzo, famosissima maestra pasticcera, lo ha utilizzato per il suo Pan di Bufala, panettone farcito con crema alla nocciola e bagnato con il liquore Guappa e ricoperto di glassa al cioccolato. Ma il gioiellino di casa Petrone è stato utilizzato anche dal noto barman Dario Comini come ingrediente per un suo cocktail.

Ottimo a fine pasto, Guappa si può trovare nelle migliori enoteche e vinerie in città. Prosit.

Annarita Costagliola