-->

#milluminodicibo
Strumenti

 

C’è chi il mare non lo tiene proprio e se n’esce a caccia di cinghiali con la bruma dell’alba attaccata alla pelle tra le montagne.

C’è la mia gatta che in sostanza se ne fotte di tutto e si concentra a cacciare, mordere, tirare e graffiare una corda elastica legata a un pomello.

Ci sono io che la guardo e l'invidio: la sua semplice gioia trastulla e consola. Si può essere felici con poco

Alle volte queste scenette casalinghe di ordinaria noia domenicale lasciano indifferenti e annoiati. Altre volte la mente si sollazza inventando divertenti poesie senza pretesa a sfondo culinario.

Ecco uno sfizio domenicale in versi da gustare come un babà rustico tra gli alberi del parco.

 

Domenica e un filo di fumo

 

Il gatto si bea giocando col filo

nel pomeriggio e un filo di fumo

di polpo

alla luciana

che pippia in cucina come rraù

 

Purpo ‘e scoglio, purpo verace

quello buono con pasta

e a’nsalata

 

La vita, poi, è un filo teso.

Un filo teso tra la nascita

non programmata,

e l’eternità per chi ci crede.

 

Purpo e scoglio, purpo verace

da farci 'a scarpetta per chi piace

col pane secco o con la forchetta

però senza fretta

magnann’ slow food

 

Luigi Orlando