-->

Ogni weekend e fino al 18 gennaio sarà possibile visitare la mostra Terra e mare. All’origine del gusto, un percorso multimediale e interattivo alla scoperta della storia dei Campi Flegrei e dell’antica Puteoli modellato sul tema del cibo e realizzato grazie alla riapertura dell’area archeologica del Rione Terra di Pozzuoli attraverso l’intervento della Soprintendenza Archeologia della Campania, del Comune di Pozzuoli e della Regione Campania.

 Le botteghe, i magazzini, le taverne, i laboratori e gli spazi privati che affollavano un tempo le strade romane dell’antica città, oggi al di sotto degli edifici seicenteschi in superficie, sono riportati in vita attraverso tecnologie che permettono di conoscerne l’originaria attività. La vita quotidiana della colonia fondata più di duemila anni fa si risveglia così al suono di voci narranti che, utilizzando testi della letteratura latina, raccontano il tempo che fu avvalendosi di installazioni multimediali che rianimo le pareti odierne dei pesci colorati che giungevano all’antico porto di Pozzuoli, delle sagome dei frequentatori delle diverse taverne e delle stoviglie utilizzate per i vari cibi, degli artigiani al lavoro e così via, il tutto organizzato secondo sette tematiche: Il Mare, La Città, I Pesci, Le Stratificazioni, Saturnalia (festa religiosa romana in onore di Saturno), Le Merci, Gli Scavi e Il Pistrinum (forno per la lavorazione  e cottura del pane).

La mostra è stata ideata da Adele Campanelli e curata da Costanza Gialanella, mentre gli allestimenti e gli impianti multimediali sono di Francesco Capotorto. Essa fa parte di un progetto più ampio di valorizzazione e recupero dell’intera area flegrea messo in moto ricorrendo al POR FESR Campania 200-2006 e 2007-2013.

Orario: 9.00 – 17.00, per gruppi di 15 persone accompagnate da una guida archeologa. Ingresso gratuito.
È necessario prenotare la visita inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Micole Imperiali