-->

Protagonisti
Strumenti

 

Per Elena e Francesca la cucina non è un semplice spazio, ma è il posto del cuore dove si fanno esperimenti, si scoprono sapori e si creano piatti quelli che donano gioia alla vista, al palato e alla mente. L'obiettivo delle Cuoche in giro è emozionare e sorprendere,  e in sella al loro velocipede vanno in giro a domicilio per preparare pranzi e cene, cucinano per grandi eventi, realizzano feste a misura di bambino e ciclicamente danno appuntamento in laboratorio dove  si fermano a raccontare e realizzare piatti con gli appassionati e i più curiosi

Noi di Tarallucci&Vin siamo riusciti a far scendere le due personal chef dal bel velocipede e gli abbiamo posto qualche domanda per conoscerle meglio…

Chi è Elena? Chi è Francesca?

Elena: Laureata in giurisprudenza , ex avvocato. Nata  con l’amore per i fornelli e il pallino della creatività.

Francesca: Laureata in biologia con indirizzo marino, amo il cibo e la cucina.

Quale è stato il motivo del vostro cambio di direzione?

Elena: Aver acquisito la consapevolezza di un bisogno "fisico" di dedicarmi ad un lavoro creativo. Ho voluto dare  tutta me stessa alla cucina perché lì posso esprimermi al massimo. È meraviglioso fare un lavoro che riesce a rendere felici le persone.

Francesca: Cercavo qualcosa di creativo e divertente che unisse le persone attorno al cibo. Dove c’è cibo c’è sempre armonia, e questo lo noto maggiormente durante i laboratori creativi per i bambini e i corsi dedicati agli adulti.

Quali sono i vostri sogni e progetti per il futuro?

Elena: Poter fare sempre questo lavoro! Tra i progetti c’è sicuramente il desiderio di rilanciare la cucina tradizionale rendendola sempre più accattivante nella sua semplicità e creare una linea gastronomica ad hoc per matrimoni alternativi.

Francesca:  Fare quello che già facciamo, ma più strutturate e più in grande.

Tre aggettivi e un difetto l’una e per l’altra…ovviamente senza pensarci troppo.

Elena dice di Francesca: Calma, creativa, paziente…un difetto? decisamente pignola!

Francesca dice di Elena: Tenace, dinamica, piena di risorse; e il difetto? Caparbia!

Qual è quell'ingrediente  preferito che mai deve mancare nella vostra dispensa?

Elena: L'olio extravergine d'oliva e  le erbe aromatiche tutte.

Francesca: Pane grattugiato di pane cafone.

Qual è il piatto che più amate preparare?

Elena: Montanare fritte e genovese di polpo.

Francesca: Tortino di alici con provola.

Il vostro libro di cucina preferito?

Elena: La cucina napoletana di Jeanne Carola Francesconi.

Francesca: Baccalà! di Giovanni De Biasio.

Se foste un piatto quale sareste?

Elena: Sicuramente un buon piatto di pasta!

Francesca: Un piatto semplice: spaghetto con pomodorini datterini e basilico… belli al dente.

Che sapore ha per voi la felicità?

Elena:  Il sapore fresco e profumato del basilico.

Francesca: Le polpette di carne della nonna!

Per l'agenda delle Cuoche in giro:http://cuocheingiro.it/

 

                                                                                                    Floriana Schiano Moriello