-->

 

È nelle sale il nuovo film di Luca Miniero La scuola più bella del mondo con Christian De Sica nei panni del Preside di una prestigiosa scuola toscana cui si contrappone Rocco Papaleo che interpreta un eccentrico professore di una scuola di Acerra. Il film segue il filone degli altri due film del regista Miniero, Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord, che torna a ironizzare su differenze e stereotipi tra nord e sud: è la storia di un gemellaggio tra una scuola tipica del nord, ed una scuola sgarrupata del sud. Le gag nascono da un errore: la scuola toscana era in attesa di ospitare una scuola di Accra, città africana, ma per una vocale in più sul modulo di invito arrivano i ragazzi napoletani. E tra un equivoco e una risata La scuola più bella del mondo vuole porre l’accento sulla situazione generale della scuola italiana.

 Noi di Tarallucci & Vin abbiamo intervistato per voi il regista Luca Miniero e gli attori Christian De Sica e Rocco Papaleo. E tra culture a confronto non potevamo non parlare anche di cibo.

Leggi tutto: Christian De Sica,Rocco Papaleo e il regista Luca Miniero: la scuola piu' bella del mondo?Quella...

 

È uscito nelle sale in questi giorni il nuovo film di Massimiliano Bruno, " target="_blank">Confusi e felici con Claudio Bisio, Marco Giallini, Anna Foglietta, Paola Minaccioni, Caterina Guzzanti, Pietro Sermonti, Kelly Palacios e la partecipazione di Rocco Papaleo e Gioele Dix. Già campione d’incassi nel primo fine settimana, distribuito in 470 copie per tutta la penisola.

embed video plugin powered by Union Development
Leggi tutto: Claudio Bisio e Massimiliano Bruno: golosi e felici

 

Guadagna il terzo posto al box office, prima tra le nuove uscite cinematografiche, Soap Opera , commedia surreale diretta da Alessandro Genovesi , con Fabio De Luigi e Cristiana Capotondi << Ci troviamo di fronte a una piccola comunità, una palazzina sospesa in un mondo che quasi non c’è, nonostante parli assolutamente di noi. È un piccolo specchio della società attuale, ma ideale, con protagonisti sui generis, guidati dall’amore>>, presenta così Genovesi la sua ultima fatica cinematografica, che vede aggiungersi ai soliti De Lugi e Capotondi, Diego Abatantuono, Ale e Franz, Chiara Francini , Ricky Memphis e la francese Elisa Sednaoui.

Leggi tutto: Fabio De Luigi: passeggiando tra Scola e Scorsese per la mia Soap Opera

 

Peppino Mazzotta è un uomo schivo, taciturno, di vivida intelligenza, ha due occhi neri luccicanti che ti perforano. Ma è, soprattutto, un attore straordinario. Mai improvvisato, mai fuori posto, mai impreparato, mai sopra le righe. Ha studiato all’Accademia Drammatica della Calabria di Palmi poi, dalla sua terra natia, si è trasferito a Roma dove ha lavorato con molti grandi della scena contemporanea. È stato il più giovane Tartufo di Molière, nella storia del teatro italiano con la regia di Toni Servillo.

Ha interpretato grandi e piccoli ruoli sui palcoscenici di tutta la penisola. Ha girato numerosi film, vinto varie onorificenze teatrali e cinematografiche, eppure, per il grande pubblico è conosciuto come l’ispettore Fazio, della fortunata serie TV, Il Commissario Montalbano.

Leggi tutto: Peppino Mazzotta: fiction, cinema accompagnati da una buona fregola sarda

 

 

A vent’anni dal fortunato esordio di E fuori nevica, vera e propria commedia teatrale cult degli anni ’90, il quartetto composto da Vincenzo Salemme , Maurizio CasagrandeNando Paone e Carlo Buccirosso si ricongiunge per raccontare la storia dei tre fratelli Righi sul grande schermo. “La nostra è la storia di una separazione, un percorso che ognuno, a un certo punto, ha dovuto svolgere da solo, perché questa operazione fosse possibile”. Presenta così la prima nazionale della trasposizione cinematografica  Vincenzo Salemme, sceneggiatore con la partecipazione di Antonio Guerra del copione targato 1994 e che fino al 2000 era stato destinato al solo palcoscenico teatrale. “Ho sempre pensato che ...E fuori nevica avesse la capacità di aprirsi, espandersi, oltrepassare un certo orizzonte narrativo”. E a vent’anni dal suo esordio quell’orizzonte non solo si amplia, ma parla in maniera trasversale a un pubblico vastissimo. 

Leggi tutto: …E fuori nevica con Vincenzo Salemme, Maurizio Casagrande e Nando Paone: “vogliamo il purè anche...

Altri articoli...