-->

 ti-ricordi-di-me-film

Ho incontrato Edoardo Leo alla proiezione del nuovo film che lo vede come protagonista insieme ad Ambra Angiolini, Ti ricordi di me? regia di Rolando Ravello.

Edoardo interpreta Roberto, Ambra è Bea. I due si incontrano davanti al portone della terapista che li segue entrambi. Lui è un cleptomane che scrive favole surreali che non hanno lieto fine e lei, narcolettica, fa l’insegnante elementare, è legata a un uomo da lungo tempo e ogni volta che una forte emozione cade addormentata oppure ha totali

Leggi tutto: Edoardo Leo e i cestini da set

Finita la cena non ordino mai il dolce ma poi lo assaggio dal suo piattino… ho capito più cose degli uomini da una sacher che da mille discorsi.”  Così ha inizio un interessante viaggio psicologico sulle tipologie umane a tavola.

Leggi tutto: È l’uomo giusto? In Tutta colpa di Freud puoi scoprirlo con un dolce. Claudia Gerini svela la sua...

 Stefania Rocca è tra le attrici della sua generazione più ecclettiche. Allieva  sia del Centro Sperimentale e che dell’Actor’s Studio di New York, la Rocca ci ha regalato dei veri e propri ritratti di donne complesse e intense, in qualche modo specchio di quella società e di quei mondi che racconta attraverso le sue performance: basterebbero citare alcuni dei suoi personaggi come l’esperta di hardware dai capelli blu in Nirvana di Gabriele Salvatores, la make up artist moglie di Fabio Volo in Caso Mai, la spensierata Carlotta in L’amore è eterno finché dura di e con Carlo Verdone,  Edda Ciano, la mamma pignola e romantica nel delizioso e ormai cult Tutti Pazzi per Amore, fino alla combattuta Chiara nell’avvincente Una grande famiglia, che la settimana scorsa si è conclusa su Rai 1 ottenendo oltre i cinque milioni di telespettatori ( due fiction innovative e acclamatissime create da Ivan Cotroneo e dirette da Riccardo Milani, i quali hanno portato in Italia un nuovo modo di fare serie tv di alta qualità).

Leggi tutto: Stefania Rocca e Daniele Russo: amore per il teatro di qualità e venerazione per il buon cibo

il natale di una mamma imperfettaTra pochi minuti in tutti i cinema d’Italia questo sarà il giorno di Una mamma imperfetta , la serie scritta e diretta da Ivan Cotroneo  che questa primavera è partita sul web per approdare a settembre su Rai 2, raccontando dal lunedì al venerdì, prima in otto e poi in 10 minuti, le rocambolesche avventure di una madre e moglie dei nostri tempi, Chiara (Lucia Mascino), la quale in un video diario racconta le sue peripezie quotidiane per riuscire a incastrare il lavoro e la famiglia in modo non sempre perfetto. Ad affiancarla ci sono le sue tre amiche Irene, Claudia e Marta anche loro madri e mogli imperfette, perché la formula vincente di Una mamma imperfetta è quella di raccontare in chiave ironica la famiglia moderna con le sue contraddizioni, i problemi e i ritmi di oggi.

Leggi tutto: Ivan Cotroneo: la famiglia di oggi, la cucina da venerare e un linguaggio contemporaneo.

Elena Gargiulo e Francesca Carella sono state compagne di banco ai tempi del liceo, insieme hanno sperimentato ricette, hanno preparato piatti per i loro compagni di classe e hanno completato gli studi con successo. Fin da piccole hanno imbrattato le cucine delle loro case giocando a fare le chef, hanno sognato di cucinare per uno e per l’altro ma sempre pensando che stare ai fornelli fosse solo un passatempo.

 

Prima che le strade si dividessero, Elena e Francesca hanno scelto di cambiare direzione e hanno voluto dare forma ai sogni diventando le Cuoche in giro, hanno deciso di continuare ad incontrarsi in cucina trasformando il passatempo in professione ma soprattutto hanno scelto di non smettere di divertirsi. E allora è giunto il momento della formazione professionale presso la Scuola di Gambero Rosso  per cominciare a fare sul serio…

Leggi tutto: Essere...Cuoche in giro

Altri articoli...

Block [footer] not found!