-->

Lifestyle
Strumenti

Ci sono calendari e calendari. Sicuramente Fashion&Food del giornalista e fotografo Salvio Parisi si colloca tra quelli che con la qualità sa raccontare l'eccellenza della moda e dell'enogastronomia Made in Italy, ma soprattutto Made in Campania.

Con Luxurious, l'edizione del calendario del 2019, lo esprime in tutta la sua compiutezza accentuando anche due caratteristiche da sempre al centro del format del suo calendario: la bellezza dell'arte architettonica di edifici storici campani e il fascino di donne famose del cinema, della tv e del jet set. 

Per Luxurious quale cornice migliore potrebbe essere il tracotante e fastoso Palazzo San Teodoro nel cuore del salotto di Napoli in cui accoglie il carisma dell'attrice Cristina Donadio che buca letteralmente l'obiettivo di Parisi.

La formula base resta la stessa: sei eccellenti cucinieri campani testimoni del loro “mestiere” negli abiti dei grandi sarti nostrani, mentre la protagonista delle immagini in cui vengono ambientate le loro sei rispettive pietanze è, appunto, la Donadio, attrice di razza dal teatro al grande schermo, diretta da nomi come Corsicato, Squitieri, Liliana Cavani, Incerti ed  Edoardo De Angelis, approdata e apprezzata in tv con la serie Sky Gomorra in cui ha incarnato l'iconica Scianel.

Sulle pagine del lunario  tra una tavola imperiale 3.0 e un letto iper-design e i sei look di Roberta Bacarelli con scarpe Ernesto Esposito, borse Tramonatano, gioielli Alessandra Libonati e Bronx Colors cosmetics, oscillano lusso e lussuria, richiamando la sensualità e la percezione epicurea del bon vivre.

Luxurious apre il mese di gennaio con la cuoca Imma Ferraro, caprese d’istanza a Torino: indossa un microabito in pelle nera di Marialaura Musollino Lallilab, abbinato a gioielli Libonati e una clutch di Giannotti. Franco Pepe, ambasciatore da Caiazzo della pizza italiana nel mondo, posa sornione in un look Kiton, mentre Salvatore Capparelli, pasticciere del centro storico di Napoli, siede in salotto con un abito sportivo di Isaia e sneaker De Cristofaro. Peppe Guida di Vico Equense annoda allo specchio una galla di Ugo Cilento (di cui sono anche i gemelli rigatone e san marzano), mentre Luciano Villani da Telese è vestito Rubinacci con sciarpone Pulcinella in cachemere e Fabio Pesticcio di Eboli indossa all’ingresso di Palazzo un doppiopetto e paltò in cachemere di Cesare Attolini.

Luxurious, calendario Food & Fashion 2019

concept & photo / Salvio Parisi

digital end & consulting / Simone Marigliano

styling / Chicca Fusco

make-up & hair / Clemente Oliva & Team Leo

An. Fio.