-->

Eventi
Strumenti

Milano è la capitale economia d’Italia e città italiana europea per eccellenza tant’è che proprio qui  si tengono ogni anno eventi come la Settimana della moda e la Settimana del Design.
E (da) quest’anno si aggiungerà, dal 4 all’11 maggio, un altro evento che aspira a diventare  importantissimo, nonché nuovo emblema ed avamposto votato all’innovazione ed alla sperimentazione: la Settimana dell’enogastronomia chiamata Food Week 2017, e fulcro di tutto ciò che ruota attorno all’agroalimentare.

Come si legge sul sito ufficiale dell’evento: “Dal 4 all’11 maggio Milano si trasforma nella capitale mondiale del gusto. 7 giorni di eventi, sapori e spettacoli internazionali per scoprire le ultime tendenze del mondo food & beverage e vivere un’esperienza unica per tutta la città”.


Come ha spiegato Alberto Meomartini, vicepresidente della Camera di Commercio milanese, al Sole 24Ore: «[…] In quattro anni le imprese del food sono cresciute del 35%». Solo lo scorso anno, infatti, il fatturato dell’agroindustria milanese ha registrato una ripresa impressionante.

I dettagli dell’evento non sono ancora stati resi pubblici, ma il luogo dovrebbe Fiera Milano in zona  Rho e l’intenzione è quella di lanciare la Food Week 2017 e farne un evento da ripetere ogni anno con la creazione di percorsi gastronomici in Lombardia.

Il settore del food – e più in generale del turismo e della cultura – è quello su cui il Paese dovrebbe basarsi e stanziare quanti più finanziamenti possibile proprio perché il Made in Italy che è da sempre il nostro fiore all’occhiello. In un paese come il nostro, che non ha risorse disponibili nel sottosuolo e la cui grossa industria sta per essere surclassata da quella di altri paesi, una delle soluzioni alla crisi è proprio quello di puntare nel campo della cultura, intesa nel senso più generale del termine: innovazione tecnologica, ricerca, turismo, cultura dal punto di vista artistico ed enogastronomia. La cultura, insomma, è uno dei modi per spingere la nostra economia.

 

                                                                                                                                                    Alessio Cacciapuoti