-->

aroundtheFOOD
Strumenti

La Cistecca montese,  racchiude la genialità di un popolo in un panino, tra formaggio filante, carne succulenta e una spolverata di storia.

Monte di Procida è un paradiso terrestre, tanto per la sua conformazione geografica quanto per la tradizione gastronomica. I cittadini orgogliosi delle loro origini, hanno reso Monte di Procida una meta ambitissima che per tradizione durante le estati partenopee richiama folle di giovani pub-lovers lungo la via Panoramica per godere di bei panorami, aria fresca e un ottimo panino . Ma non è tutto qui.

Qualche tempo fa unendomi al rito, ebbi l'onore di scoprire i retroscena del successo. A tavola pensando di ordinare una semplice cheese-steak non riuscivo a comprendere il simpatico modo con cui i miei commensali (ragazzi montesi DOC) chiamavano lo stesso panino con carne e formaggio "Cistecca". Con fare saccente mi permisi di correggere l'amico...Errore! Fatalità!

La "Cistecca" (perché  è così che bisogna correttamente chiamarla) è stata portata in Italia da emigranti montesi di ritorno in Italia, iniziò a raccontarmi l'amico gastrofilo . Erano gli anni '20 del 900 e a Philadelphia nasceva la cheese steak ad opera di Pat e Harry Olivieri, fratelli italo-americani  impegnati nel business della ristorazione fast negli USA. Gli Olivieri inventarono per i propri clienti una novità che racchiudeva il gusto delle loro origini: era un panino di tipo italiano, dalla forma allungata e ripieno di carne di manzo in sfoglie, cotta secondo il più tradizionale metodo del soffritto con cipolla e ingolosita da provolone filante. Fu un tale successo che convinse gli stessi italiani che erano lì per lavorare. Fra loro lungimiranti montesi intuirono l'opportunità di riproporre il gustoso panino a casa propria. E così quando negli anni '80 i flussi migratori di rientro erano sul finire, iniziarono ad evidenziarsi necessità di investimento e i pub lungo la bella via Panoramica furono l'occasione più ghiotta per mettere in pratica quanto imparato oltreoceano. La Cistecca era finalmente a Monte di Procida. 

Il “Consorzio della Cistecca Montese” nasce a Monte di Procida nel 2014 con l' obiettivo principale di promuovere, tutelare e la valorizzare la gastronomia dei Campi Flegrei e dei piatti tipici locali, tra cui spicca “La vera cistecca montese”. Dall'impegno del Consorzio della Cistecca Montese nasce  “Festival della Cistecca Montese e altro Cibo di Strada” che si terrà dal 15 al 17 giugno 2016 nella splendida cornice di Via Panoramica.
Durante la kermesse gastronomica sarà possibile degustare la “Vera Cistecca Montese”, che grazie al gusto genuino del pane tradizionale italiano, con i sapori della miglior carne bovina e il gusto della scamorza filante insieme agli altri condimenti e contorni della tradizione flegrea, lo hanno reso migliore dellla versione americana.
Come se non bastasse oltre alla Cistecca sarà possibile degustare il migliore cibo di strada napoletano e non, il tutto accompagnato da ottima birra, musica e artisti di strada.

 

Un buon panino non è mai solo pane fragrante farcito. E' sempre la golosa invenzione di qualcuno che lo ha pensato e assaporato prima di noi, e che possiamo solo ringraziare... di pancia!

Federica Mazza