-->

Essere e benessere
Strumenti

 

Gusti nuovi, sapientemente miscelati con quelli più strettamente tradizionali.Chi dice che l’intolleranza al glutine comporti inevitabilmente una dieta triste e ripetitiva? Diciamocelo. Si è portati spesso a pensare che il celiaco o, più in generale, l’intollerante abbia un menù piuttosto limitato e anche poco appetitoso. Beh, cari lettori, sappiate che non è così!. La cucina del settore sta espandendo i suoi orizzonti ed esplorando nuovi gusti, creando in tal modo pietanze succulente anche per chi non può utilizzare proprio tutti gli ingredienti che si desidererebbero: no glutine, no latte, no uova, no soia ma niente panico!

Ricordate che necessità aguzza l’ingegno ed è forse anche per questo che le prelibatezze a prova di intollerante aumentano a vista d’occhio. Basta solo ampliare appena i propri soliti schemi culinari per rendersi conto che in effetti, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Si tratta quindi di scoprire nuovi ingredienti (di cui magari si ignorava persino l’esistenza!), nuovi sapori e imparare ad utilizzarli per la realizzazione di nuove e appetitose ricette et voilà, il gioco è fatto! La bontà è servita in tavola.

E allora, anche noi di Tarallucci & Vin, vogliamo fare la nostra parte, regalandovi una golosissima ricetta. Quest’oggi vi presentiamo infatti un classico della pasticceria, riadattato a misura di celiaco, di intollerante al lattosio e anche di chi esclude dalla propria dieta le uova. Stiamo parlando della “Crostata alla crema e frutta”, senza glutine, senza lattosio e senza uova.

 

INGREDIENTI:

Per la pasta frolla:

300 g di farina per pasta frolla Senza glutine (in commercio è possibile trovare diverse marche)

80 g di zucchero

150 ml di olio di semi di girasole

Un pizzico di sale

crostata per celiaci6/7 fragole medie, mezzo kiwi, una fetta di melone cantalupo (tutto tagliato a pezzetti per guarnire la vostra crostata.

Per la Crema :

500 ml di latte di soia alla vaniglia

140 g di zucchero

40 g di farina di riso (o di mais)

 

PREPARAZIONE:

Per prima cosa, preparate la pasta frolla: farina, olio, zucchero e un pizzico di sale. Lavorate il composto per un minuto circa; non preoccupatevi se non risulterà compatto, l'effetto che otterrete sarà quello di un impasto dall'aspetto "sabbioso" ed è proprio quello il nostro obiettivo. Lasciate riposare il composto in frigo in una ciotola per una mezz'oretta circa. Dedicatevi a questo punto alla preparazione della crema, mettendo a bollire in un pentolino il latte, con la farina e lo zucchero. Fate attenzione a non creare grumi. Lasciate poi raffreddare il tutto. A questo punto, riprendete l'impasto dal frigo. Mettetelo in una teglia rotonda antiaderente e stendete con le mani la vostra "sabbiolina". Bucherellate il fondo con la forchetta e infornate a 180° per circa 20 minuti circa. Quando sarà cotta la base, lasciatela raffreddare, quindi versateci su la crema; tagliate a rondelle la frutta e disponete le fettine sulla crema. A questo punto, non vi resta che riporre la crostata in frigo per almeno 2 o 3 ore.

Si tratta di una ricetta davvero appetitosa e semplice da realizzare, chiara dimostrazione del fatto che essere celiaci non significa privarsi di certi sapori. Tutt’altro. Siamo certi che sarà difficile notare la differenza rispetto alla ricetta tradizionale. Provare per credere!

Claudia Ambrosino