-->

Ricette
Strumenti

La città di Napoli vanta un’antica quanto articolata tradizione culinaria natalizia. A Napoli non è vigilia di Natale senza il famigerato pezzullo ‘e baccalà. È una specialità radicata nella tradizione a tal punto da essere preparato in svariati modi. Fritto, in cassuola, mantecato, in umido, in pastella, ogni famiglia ha la sua ricetta tramandata dalle madri a dalle nonne.

Noi abbiamo ben pensato di utilizzarlo per preparare un gustosissimo primo piatto. Stiamo parlando dei paccheri al baccalà, ricetta semplice, veloce e colorata. Oltre a una padella antiaderente bella larga, ci occorrono, per tre persone, 270 gr. di paccheri napoletani di semola di grano duro, 10 pomodori del Piennolo, ½ kg di baccalà già dissalato e ammollato, 10 olive nere, aglio, mezzo peperoncino fresco, olio extravergine d’oliva e tanto, tanto prezzemolo fresco. Per prima cosa, fate scaldare in padella 6 cucchiai di olio, aggiungete il peperoncino e fate imbiondire l’aglio schiacciato. Appena si sarà dorato, eliminatelo e aggiungete i pomodorini tagliati a metà e le olive private del nocciolo. Fate insaporire per qualche minuto e aggiungete il baccalà precedentemente sfaldato. Abbassate la fiamma e proseguite la cottura per una decina di minuti. Nel frattempo cuocete i paccheri in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli nella padella con il baccalà. Mantecate con mezzo mestolo di acqua di cottura e, solo alla fine, aggiungete il prezzemolo fresco tritato grossolanamente.

Per un piatto ben strutturato e dal sapore deciso come questo, non potevamo non scegliere un vino all’altezza, in grado di reggere il confronto. Sogno di Rivolta di Fattoria La Rivolta è un Igt Beneventano Bianco fatto di 50% falanghina, 25% fiano e 25% greco, reso morbido, strutturato e con sentori di vaniglia e fiori gialli dal passaggio in barriques di rovere francese per 7 mesi. Un vino che lascia il segno, così come lo lasciò nell’animo di Paolo Cotroneo, proprietario dell’azienda, che sognò la creazione di un vino difficilmente emulabile.

Clicca qui per la scheda tecnica di Sogno di Rivolta - Fattoria La Rivolta

Valeria Vanacore